reflessologia del piede a ferrara

Monica Passini è abilitata ad eseguire trattamenti individuali personalizzati di reflessologia del piede con il metodo ZU.

Il trattamento procede a partire da un colloquio iniziale nel quale si indaga a vari livelli al fine di comprendere la radice del problema.

L’attenzione si sposta poi sul piede: lo sguardo attento del reflessologo nota particolari del piede che sfuggono ad un occhio comune: assottigliamenti delle unghie, avvallamenti, sporgenze ossee, ogni cosa ha un significato e trova una corrispondenza nell’organismo ove si manifesta sotto forma di deficienze funzionali, artrosizzazioni, indurimenti o cedimenti tessutali.

Il trattamento si pone come obiettivo la risoluzione dei problemi del paziente attraverso l’applicazione di una tecnica qualificata, non invasiva, rispettosa dell’individuo e della sua integrità. Il trattamento del piede parte da un’azione meccanica per produrre una reazione elettrochimica nell’organismo, aiutando in questo modo l’individuo nel suo percorso di guarigione.

In sintesi, la reflessologia zu cura la persona, non la malattia.

Reflessologia Zu

Questa metodica terapeutica – sviluppata dal Maestro Alfredo Baldassarre – affonda le sue radici nella millenaria cultura cinese e la mette in relazione con le moderne cognizioni di anatomia, fisiologia e patologia, alla luce di un approccio scientifico che evita le approssimazioni e il dilettantismo.

Secondo la medicina tradizionale cinese, problematiche quali cervicalgie, lombalgie, sciatalgie, artrosi, dolori muscolari e articolari, debolezza, stanchezza o qualunque altra forma di malattia sono da considerarsi forme di squilibrio.

La reflessologia permette di individuare, attraverso l’indagine del piede, disturbi e squilibri dell’organismo sia di origine organica che psicosomatica ed energetica. Il piede infatti rivela in modo sorprendente lo stato di salute dell’intero psicosoma.

Programmazione corsi per operatori di reflessologia del piede

É programmato un corso di reflessologia del piede nel terzo weekend di novembre 2013 (23 e 24 novembre).
Il corso è strutturato in due giornate per un totale di 12 ore (Prenota qui). Gli interessati si possono prenotare contattando l’insegnante. Nel corso introduttivo verranno esposti e trattati gli elementi fondamentali di questa disciplina; il corso si articola in una parte teorica e in una pratica, in cui è possibile iniziare ad esplorare la mappa degli organi direttamente sul piede.

Scrivi a Monica per maggiori informazioni riguardo al trattamento

Compilando la form qui sottostante Monica riceverà il tuo messaggio e verrai ricontattato il più velocemente possibile. Non dimenticare di lasciare la tua mail!